Rimini, ancora stupri in spiaggia: straniero violenta 40enne


RIMINI – Ennesimo episodio di violenza sessuale sulla spiaggia di Rimini, dove un marocchino 34enne è stato arrestato dai carabinieri per estorsione e stupro. Il dramma si è consumato la scorsa notte sul lungomare di Marina Centro intorno alle 5, quando è giunta una telefonata al 112 di un uomo che segnalava la sua donna in condizioni di grave pericolo. Il militare è riuscito a farsi spiegare la posizione precisa nonostante l’uomo fosse sensibilmente alterato dall’alcol ed ha inviato le pattuglie nel luogo dove si stava consumando la violenza.

Provvidenziale l’intervento dei carabinieri del Comando provinciale grazie a cui si è potuto evitare il peggio: i militari hanno infatti trovato il marocchino, completamente nudo, mentre tentava di portare a termine la violenza sulla compagna.

La coppia di quarantenni era appena uscita da un locale. Ai due si sarebbe avvicinato lo straniero che, dopo essersi impossessato del cellulare della donna, le avrebbe intimato di seguirla in spiaggia. Per riavere il suo telefonino avrebbe dovuto concedersi sessualmente.



Source link

Articles You May Like

China refuses to recycle more of the world's trash
Toninelli, "’matrimonio’ con Lega ma non con Berlusconi"
Five good (and bad things) that have happened since last Earth Day
Toronto, furgone piomba sui passanti: almeno 5 morti
Bride of ISIS: From 'happily ever after' to hell

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *