Pd. Renzi: "Se ci saranno le condizioni sarò il candidato premier"


“Se ci sono le condizioni uno fa il premier, se non ci sono le condizioni uno dà una mano” ha dichiarato il segretario del Pd Matteo Renzi a Carta Bianca “Io sono il candidato premier, lo hanno deciso le primarie ma chi farà il premier non lo decide il Pd se non arriva il 40% ma io sono convinto che il Pd possa farcela ad arrivare al 40%. Il Pd ci ha provato, ci prova e ci proverà a cambiare la legge elettorale. Ma il Pd da solo non ha i numeri e fare la legge dipende dagli altri. E non sono molto ottimista. Melina dal Pd? No assolutamente. Dei tanti limiti che possono essere attribuiti al Pd. E’ l’esattamente l’opposto. Noi abbiamo fatto di tutto per cambiare la legge elettorale. Dare colpa di tutto al Pd, mi pare ingeneroso. Quando si vota, lo decide Mattarella. Per me la campagna elettorale inizia il 1° gennaio ma più che dei posti in Parlamento, ora ci si occupi dei posti di lavoro. Non credo che la campagna elettorale sia partita. Ora è importante che il governo faccia le ultime cose di questa legislatura. Gentiloni ha posto giustamente l’attenzione sulla legge di bilancio, poi nel primo semestre 2018 si andrà a votare. Io penso che il Pd deve cercare di arrivare al 40 per cento non da solo, ma con le associazioni, i movimenti civici, i sindaci che in questo momento non si riconoscono in nessuna forza politica”.



Source link

Articles You May Like

North Korea's mystery ship: The curious case of the Hao Fan 6
Grasso: "’Liberi e Uguali’ non lo comando dall’alto: sono abituato ad ascoltare"
Ferrara: giovedì 14 dicembre Pinuccio presenta ‘TrumpAdvisor. Donald e Pinuccio in viaggio per il Sud Italia’
'Time is of the essence,' UN envoy says after visit to North Korea
Trump: "Pena di morte per i terroristi"

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *