Londra, sventato attentato a Theresa May


LONDRA – L’Mi5 britannico ha annunciato di avere sventato un progetto di attentato al premier Theresa May: due uomini sono stati arrestati il 28 novembre scorso a North Kensington, ad ovest di Londra. L’accusa è di voler uccidere il capo del governo britannico. A fare i nomi dei due sospetti è oggi il quotidiano The Sun: si tratterebbe di Naa’imur Zakariyah Rahman, 20 anni, e Mohammed Aqib Imran, 21.

Secondo il tabloid britannico i due uomini sono già stati incriminati per il presunto progetto di attentato e attendono ora di comparire davanti a un giudice. Rahman sarebbe l’aspirante attentatore.

Al momento del suo arresto da parte di un Commando antiterrorismo è stato trovato in possesso di due ordigni artigianali. Rahman avrebbe voluto fare irruzione a Downing Street con una cintura esplosiva, uno spray al peperoncino e un coltello con l’obiettivo di uccidere May. Imran è invece considerato dagli investigatori un possibile fiancheggiatore del presunto attentatore e aspirava ad unirsi ai ranghi Isis.



Source link

Articles You May Like

Di Maio: "Da ministro del Lavoro ho deciso di dichiarare guerra al precariato"
Glasgow: a fuoco Palazzo Mackintosh
Sigarette elettroniche: la classifica dei migliori e peggiori paesi dove ‘svapare’
Trump, tariffe da 200 mld su prodotti cinesi
Migranti, Conte a Macron: "Istituire hotspot in paesi d’origine"

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *