Emilia, madre uccide i due figli e tenta il suicidio


(ANSA)

LUZZARA – Dramma familiare tra le province di Mantova e Reggio Emilia. Una 39enne, Antonella Barbieri, avrebbe ucciso i suoi due figlioletti di 2 e 5 anni e poi avrebbe tentato di togliersi la vita. Ad indagare sulla vicenda i Cc.

E’ stato il bimbo di cinque anni il primo ad essere trovato ucciso. Probabilmente la madre lo ha accoltellato. Il corpo è stato trovato accanto alla madre con un coltello da cucina piantato nella pancia, in una macchina nella campagna di Luzzara, in provincia di Reggio Emilia. La donna è stata soccorsa e trasportata in ospedale a Reggio dove è ricoverata. La donna è piantonata dai carabinieri. Nei suoi confronti verrà emesso un provvedimento di fermo. Casalinga originaria di Carpi (Modena).

Nella casa di Suzzara dove viveva la donna, i carabinieri hanno poi trovato morta soffocata anche la sorellina, di due anni. La donna, che pare in passato abbia sofferto di problemi psichici, potrebbe aver ucciso anche lei.

Il padre è un ex giocatore di rugby Andrea Benatti, 39 anni. Nel 2011 si è ritirato per problemi ad una retina. Al momento del dramma l’uomo era al lavoro nell’officina meccanica di famiglia che si trova a Motteggiana, a pochi chilometri da Suzzara.



Source link

Articles You May Like

Survivors scale the apocalyptic landscape to recover what is left of their loved ones
Pattinaggio: Carolina Kostner conquista il bronzo a Mosca ed entra nella storia
From sand to snow for Pita Taufatofua
Abusa della figlia 14enne, trovato impiccato a Cassino
Migranti: Austria schiera altri 600 agenti al confine

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *