Sgarbi condannato per diffamazione

Italy


di PIERO CHIMENTI – Il Tribunale di Milano ha condannato Vittorio Sgarbi in sede civile contro il giornalista del Corriere della Sera Sebastiano Grasso, per ingiurie e diffamazione a mezzo stampa.

L’episodio sarebbe scaturito nel 2011 quando il giornalista avrebbe criticato il Padiglione Italia della Biennale di Venezia. Pezzo non ‘apprezzato’ dal critico d’arte, che avrebbe ingiuriato il giornalista con sms, parolacce e insulti.

La ‘vendetta’ di Sgarbi è continuata poi in un suo pezzo pubblicato sul Giornale ritenuto diffamatorio.



Source link

Articles You May Like

Borsa: Piazza affari apre in calo, -0,31%
Il 21 maggio l’addio di Pirlo al calcio a San Siro
Mattarella: "Il nostro Paese è cambiato: ha bisogno di solidarietà"
'Worst days of our lives': The airstrikes keep coming in this Syrian suburb
The U.S. is picking a fight with its biggest creditor

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *