Cinema: in arrivo a Milano la mostra "Harry Potter: The Exhibition"

Italy


“Sull’arrivo di Harry Potter io non celo il grande entusiasmo che sta accompagnando la costruzione di questo progetto” ha dichiarato con gioia il vicesindaco di Milano Anna Scavuzzo, a margine della presentazione di ‘Harry Potter: The Exhibition’, la mostra dedicata al maghetto nato dalla penna di J.K. Rowling, che approderà nel capoluogo lombardo il 12 maggio 2018 “Mi pare che l’entusiasmo con cui il pubblico lo sta attendendo confermi che è una buona idea, nonostante sia una mostra davvero onerosa da realizzare, in termini di lavoro e di impegno. Però, credo sia una bella sfida che porterà un ulteriore arricchimento dell’offerta di spettacolo, cultura, intrattenimento, di attenzione per quelle che sono le esigenze anche delle famiglie, dei più grandi e dei più piccoli e, quindi, credo che sia un altro dei tasselli che renderà Milano attraente nella prossima estate. ‘Harry Potter: The Exhibition’ sarà allestita alla Fabbrica del Vapore, a Milano, su una superficie di 1.600 mq, dove i fans del maghetto più famoso del mondo potranno ammirare i costumi, gli oggetti di scena, i set e le creature fantastiche protagoniste degli 8 film della serie, tra cui gli occhiali e la bacchetta magica di Harry Potter, la pietra filosofale e la bacchetta magica di Lord Voldemort. Il Comune di Milano si è speso molto per realizzare un percorso audace perché questo è un progetto ambizioso: l’unica tappa italiana della mostra di Harry Potter più importante al mondo, che ha già toccato città come Chicago, Boston, Toronto, Seattle, New York, Sydney, Singapore, Tokyo, Parigi, Shangai, Bruxelles e Madrid, sarà a Milano. Sono stati mesi di lavoro molto intensi, da quando il Comune di Milano ha raccolto, con un misto di intuizione è incoscienza, la proposta di allestire qui la mostra. La scelta non poteva cadere su location più indicata della Fabbrica del Vapore dato che qui si producevano proprio macchine a vapore e, nella sua seconda vita, è diventata un centro di produzione culturale e artistica giovanile, anche se quella dedicata a Harry Potter è una mostra transgenerazionale, visto che le sue avventure hanno accompagnato tutti noi. L’inaugurazione sarà una grandissima festa per tutta la città. Aspettiamo visitatori da tutta Italia e dall’estero, per questo la mostra sarà fruibile in doppia lingua: il tema della creatività e della moda è stato un driver importante per aggiudicarsi l’esposizione, che resterà aperta tutti i giorni, anche di sera, fino al 9 settembre e vede la collaborazione del Comune meneghino con D’Alessandro e Galli, Encore Productions, Sold Out, GES e Warner Bros. Consumer Products”. 
Per quel che riguarda la prevendita dei biglietti, inizierà il 10 febbraio 2018.



Source link

Articles You May Like

Fraccaro: "Migliorare le istituzioni e dare più potere ai cittadini"
Addio a Inge Feltrinelli, l’ultima regina dell’editoria
Italia Cinema: "Hotel Transylvania 3 – Una vacanza mostruosa"
Florence fa 5 vittime negli Usa
Potenza, uccide la moglie e si suicida

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *