Italo ceduta agli americani per 2 miliardi

Italy


Gli azionisti di Ntv hanno accettato l’offerta del fondo statunitense Global Infrastructure partners III per l’acquisto dell’intero capitale sociale, per un controvalore di 1,94 miliardi. A renderlo noto un comunicato che annuncia la convocazione del cda che prenderà atto della volontà dei soci e provvederà al ritiro della domanda di autorizzazione per la quotazione in Borsa già presentata alla Consob.

È previsto inoltre che gli attuali azionisti di Italo incassino un dividendo di 30 milioni di euro già deliberato dall’assemblea lo scorso 19 gennaio, e che la società acquirente sostenga le spese relative all’interrotto processo di quotazione fino a 10 milioni.

L’esborso del fondo statunitense arriva a un controvalore complessivo di 1,98 miliardi.

L’offerta prevede che l’attuale compagine azionaria possa rientrare in possesso di una quota fino al 25% del capitale. Più precisamente, “conferma l’opzione dei destinatari dell’Offerta di reinvestire fino ad un massimo del 25% dei proventi derivanti dalla vendita alle stesse condizioni di acquisto da parte di GIP. A tale opzione possono aderire uno o più destinatari dell’offerta fermo restando il limite massimo del 25%”. La sottoscrizione del contratto di compravendita, “la cui esecuzione (closing) è condizionata all’ottenimento dell’autorizzazione antitrust prevista per legge”, è prevista entro l’11 febbraio”.



Source link

Articles You May Like

See the village of tiny houses for veterans
International pressure mounts on Saudi over journalist disappearance
There is life after LeBron James, says Kevin Love
Saudis confirm death of journalist Jamal Khashoggi
15 airlines that no longer exist

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *