Latina, Cc spara a moglie e figlie e si suicida

Italy


VELLETRI – Attimi di paura in provincia di Latina, dove Luigi Capasso, il carabiniere che stamani aveva sparato alla moglie a Cisterna di Latina, si è suicidato e nell’appartamento sono state trovate morte le due figlie di 8 e 14 anni. I carabinieri hanno fatto irruzione nella casa, dove l’uomo si era barricato per nove ore con le bambine, dopo che si erano interrotte le trattative da circa un’ora.

Capasso, appuntato dei carabinieri in servizio a Velletri, alcune ore prima aveva sparato con la pistola d’ordinanza alla moglie, Antonietta Gargiulo, di 39 anni, durante una lite avvenuta nel garage e si era poi barricato in casa con le due figlie, di 14 e 8 anni.

Avrebbe sparato con la pistola d’ordinanza alla moglie durante una lite in strada l’appuntato dei carabinieri che si è poi barricato in casa a Cisterna di Latina con le due figlie. E’ quanto ricostruito finora dai carabinieri. Sembra che la coppia si stesse separando.

(ANSA)

La donna e’ stata trasportata in gravissime condizioni con l’eliambulanza all’ospedale San Camillo di Roma. L’appuntato è ancora barricato nell’abitazione con le due bambine in ostaggio.



Source link

Articles You May Like

The family of six that motivates this CNN Hero
Società Italiana di Pediatria: "No a smartphone e tablet prima dei due anni"
Di Maio: "Da ministro del Lavoro ho deciso di dichiarare guerra al precariato"
Microsoft Office is getting a new, simpler look
Demaria: "In Italia il settore della nautica ha avuto una ripresa solida"

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *