Calenda: "Non mi candido a fare il segretario del Pd: serve lo spirito di Dunkerque"

Italy


ROMA – “Serve lo spirito di Dunkerque: ognuno prenda la sua barchetta e andiamo a tirare fuori le truppe dalla spiaggia” ha dichiarato Carlo Calenda al Circolo Pd Roma.

“Entrando mi sono sentito emozionato: non entravo in una sezione dal quinto ginnasio, sezione Mazzini. Non mi candido a fare il segretario del Pd, chi arriva da tre giorni in un partito e dice di voler fare il segretario è un buffone. Chiunque eleggeranno sarà meglio di me perché conosce meglio di me il partito. Perché il dato è che non ci sarà più la persona decisiva ma una riscossa di tutti, o non ci sarà riscossa. Ecco perché mi auguro mi lascino fuori dal dibattito su chi farà il segretario o il vice segretario. Se inizia questo dibattito il Pd è finito”.



Source link

Articles You May Like

Mangkhut, le vittime salgono a 64 nelle Filippine
Bari, al via le giornate di ‘Oncologia Muscoloscheletrica’
Renzi: "Penso che oggi il problema non sia il PD"
Disadvantaged girls change their communities by learning to code
How Apple got us to pay so much for the iPhone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *