Ventenne uccisa e buttata in un pozzo, interrogato compagno

Italy


NOTO – Giallo a Noto, in Sicilia, dove una ragazza è stata prima accoltellata a morte e poi gettata in un pozzo artesiano. La vittima è una giovane di appena vent’anni, Laura Petrolito, mamma di una bimba di 8 mesi, la cui scomparsa era stata denunciata dal proprio genitore ieri sera. Il rinvenimento del cadavere in contrada Stallaini, tra Canicattini e Noto, nel Siracusano.

I Cc della Compagnia di Noto avrebbero portato in caserma il compagno della giovane, per interrogarlo. Da un primo esame esterno del cadavere e sulla base della segnalazione di scomparsa fatta dal padre della vittima, il delitto sarebbe avvenuto nella tarda serata di ieri, intorno alle 22.



Source link

Articles You May Like

Di Matteo: "Nessuna difesa di Anm e Csm nella trattativa Stato-Mafia"
Tragedia a Marina di Carrara: quattro ragazzi muoiono in incidente d’auto
Draghi: "L’economia di Eurolandia è cresciuta in modo robusto: miglioramenti sul mercato del lavoro"
CNN news quiz for week ending April 20, 2018
Giorgio Napolitano operato nella notte al cuore

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *