Sottomarino Usa che ha colpito in Siria era nel porto di Napoli

Italy


(ANSA)

ROMA – Sarebbe stato presente nella rada di Napoli il sottomarino nucleare statunitense Uss John Warner, di cui il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha lamentato la presenza in rada lo scorso 20 marzo. Il sommergibile risulta essere uno degli assetti americani che ha partecipato all’attacco missilistico in Siria.

Il canale You tube Air Source military, che raccoglie filmati relativi alle attività delle forze armate statunitensi, ha infatti pubblicato un video che risalirebbe a sabato, il giorno dell’attacco, e che mostra il lancio di un missile Tomahawk da un sottomarino indicato appunto come il John Warner (SSN 765) dislocato nel Mar Mediterraneo. La presenza del sottomarino a Napoli, in rada, risale al 20 marzo, quindi settimane prima del sospetto attacco chimico a Duma, che è del 7 aprile.

Il sottomarino nucleare, sempre da canali YouTube specializzati in questioni militari, risulta essere salpato dal porto di Gibilterra il 5 aprile.

In merito alla situazione generale in Siria, l’Aula della Camera sarà convocata per domani alle 15.30 per l’informativa del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. E’ già convocata per domani alle 12 la conferenza dei capigruppo di Montecitorio. All’intervento di Gentiloni seguirà un dibattito cui interverranno i gruppi parlamentari.



Source link

Articles You May Like

Conte: "Sulla legittima difesa no alla giustizia privata"
Gb sotto choc: gettato acido in faccia a bimbo
Acea: "A giugno 2018 mercato auto nell’Ue +5,2%"
Trump's written notes spotted on his Russia statement
Borsellino, Mattarella: mai smettere di cercare la verità

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *