Gb: Alfie ancora vivo a 9 ore dal distacco dal respiratore

Italy


E’ ancora vivo il piccolo Alfie a 9 ore dal distacco del respiratore, avvenuto ieri sera alle 22.30 ora inglese. A confermarlo alcune fonti vicine alla famiglia. Le stesse fonti rendono noto che i genitori del piccolo gli avrebbero praticato la respirazione bocca a bocca per tutta la notte, non potendo più il bambino ricevere ossigeno dalle macchine. Sarebbero, secondo quanto si apprende, ancora in corso i contatti diplomatici con l’obiettivo di riattaccare in extremis il respiratore al piccolo Alfie.

Ieri Anthony Hayden, il giudice d’appello britannico che giorni fa ha firmato il verdetto che autorizza i medici di Liverpool a staccare la spina al piccolo Alfie Evans, ha chiuso la porta a ogni ripensamento dopo un ultimo consulto con gli avvocati delle parti e un confronto telefonico anche con i rappresentanti legali della famiglia in Italia: coinvolti in seguito alla concessione della cittadinanza italiana al bimbo.

Sempre ieri “I ministri degli Esteri Angelino Alfano e dell’Interno Marco Minniti hanno concesso la cittadinanza italiana al piccolo Alfie. In tale modo il governo italiano auspica che l’essere cittadino italiano permetta, al bambino, l’immediato trasferimento in Italia”.

Nuovo appello di Papa Francesco via twitter: “Commosso per le preghiere e la vasta solidarietà in favore del piccolo Alfie Evans – afferma -, rinnovo il mio appello perché venga ascoltata la sofferenza dei suoi genitori e venga esaudito il loro desiderio di tentare nuove possibilità di trattamento”.  



Source link

Articles You May Like

Tiny houses for homeless vets make sense
Bullismo: studente liceale minaccia professoressa con pistola ‘airsoft’ alla tempia
Sfuma il sogno delle azzurre: ko al tie break con la Serbia
Renzi: "Con la manovra del governo stiamo rischiando l’osso del collo"
Renzi: "Mai al Governo con il M5S"

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *