Calenda: "No ad un’alleanza tra Pd e M5S"

Italy


ROMA – “E’ chiaro che il Pd un’alleanza con il M5S ha difficoltà a farla, credo sia una constatazione semplice da fare. E’ difficile costruire con un Movimento che è stato estremamente aggressivo con gli ultimi governi, stessa cosa vale con la destra. Parlare è l’essenza della politica, ma se il Pd dovesse fare una alleanza con il M5S farà malissimo. Io ho detto che se questo accade me ne vado dal Pd, perché cessa di esistere come un partito che ha un’idea da fare che è opposta ai Cinquestelle che non sono il male assoluto, ma c’è una distanza siderale” ha dichiarato il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, ospite di Circo Massimo su Radio Capital.

“Penso che la linea del partito sia una linea improntata al tatticismo che non va bene. Il fatto che si dica: stiamo all’opposizione non va bene, io ho fatto la campagna elettorale pur non essendo candidato contro i Cinquestelle. Questa parte del pensiero, se poi è il pensiero di Renzi, io non la condivido, il Pd deve fare una proposta e la deve fare a viso aperto ma compatibile con il nostro impegno con gli elettori. Una alleanza politica con il M5S non è plausibile perché siamo alternativi, ma facciamo una proposta di natura diversa”.



Source link

Articles You May Like

Tesla is cutting prices in China
Cisl. Furlan: "Pronti per un confronto con il nuovo Governo"
Governo: Conte incontra M5S e Lega. Di Maio, "Siamo compatti"
Governo: oggi Conte vede Visco a Bankitalia alle 10, poi da Mattarella
There's already a commemorative coin for the US-North Korea summit

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *