Aquarius in Spagna, Salvini a caratteri cubitali: "VITTORIA!"

Italy


ROMA – “VITTORIA!”, con tutte le lettere maiuscole. Cosi’ Matteo Salvini. “629 immigrati a bordo della nave Aquarius in direzione Spagna, primo obiettivo raggiunto!”, ha dichiarato il ministro dell’Interno. “Alzare garbatamente la voce paga, cosa che il governo italiano non faceva da anni”, ha detto Salvini parlando del caso della nave Aquarius. “Avevamo dato indicazione di trasbordare donne e bambini dalla nave Aquarius”, ha detto. “Il nostro obiettivo è di salvare di vite umane prima della partenza. La nave non ci aveva risposto”, ha continuato il ministro in conferenza stampa in via Bellerio. Il problema è “stato risolto grazie al buon cuore” della Spagna, ha continuato, “evidentemente l’Ue non può andare avanti a buon cuore”.

MADRID: “DISPONIBILI AD ACCOGLIERE AQUARIUS” – Madrid ha dato la disponibilità ad accogliere la nave ong Aquarius, con 629 migranti a bordo, nel porto di Valencia. A dare l’annuncio il premier socialista Pedro Sanchez dopo che i sindaci della città e di Barcellona avevano entrambi offerto il loro supporto.

(afp)

Intanto la Commissione europea considera il caso dell’Aquarius una questione di tipo “umanitario” e chiede che i migranti a bordo vengano sbarcati in sicurezza il prima possibile. A sottolinearlo il portavoce della Commissione, Margaritis Schinas.

Secondo la Commissione si tratta di un “imperativo umanitario”, ha dichiarato il portavoce, “parliamo di persone e di minori non accompagnati, la priorità è di assicurare una soluzione rapida” e che i migranti siano “sbarcati in sicurezza il prima possibile”.

Schinas ha continuato: “Siamo stati informati della situazione, siamo in contatto continuo con le autorità di Malta e dell’Italia e i contatti continuano”.



Source link

Articles You May Like

Salvini: "Censiremo i rom"
CNN news quiz for the week ending June 15, 2018
A 58 anni diventa mamma per la prima volta
Sanremo 2019: Claudio Baglioni sarà ancora direttore artistico
Help Syrians survive the conflict

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *