Minori, Mattarella: "Stop catene sfruttamento e abusi"

Italy


ROMA – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile, fa un accorato appello alla sensibilità comune. «Nel significato più profondo del diritto all’infanzia, i minori dovrebbero affrontare solo i problemi e le preoccupazioni proprie della loro età. La possibilità di crescere in salute e circondati da affetto, di vivere liberi dal bisogno e di ricevere un’istruzione costituisce un parametro importante del progresso umano”, ha dichiarato il capo dello Stato.

“Troppo spesso, nel mondo, i minori di cui si sfrutta il lavoro sono impiegati in occupazioni pericolose o in condizioni lavorative non sicure”, ha continuato Mattarella, e ha osservato che “l’Europa e l’Italia non sono esenti da questi fenomeni: soprattutto quando il bambino o il ragazzo è lasciato solo è più facile che si trovi imbrigliato nelle reti dello sfruttamento. Siamo tutti chiamati a spezzare queste catene per contrastare ogni forma di abuso, nella consapevolezza che abbiamo bisogno che soprattutto i più giovani devono poter sviluppare appieno le loro capacità”, ha concluso il presidente della Repubblica.



Source link

Articles You May Like

Read Elon Musk's email to Tesla employees
Napoli, disabile gettato tra i rifiuti
Di Maio: i mercati ci attaccano? Non siamo ricattabili
Congo President Joseph Kabila will not seek election for third term
Riscaldamento del mare: nell’Adriatico stanno arrivando nuove specie di squali

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *