Singapore, storico incontro tra Trump e Kim: "E’ andato molto bene"

Italy


(ansa)

Storico incontro a Sentosa tra Trump e Kim Jong-Un. Trump e Kim si sono incontrati al Capella Hotel di Singapore, scambiandosi una robusta stretta di mano. Il presidente Usa ha teso la mano per primo, Kim Jong-un l’ha stretta sorridendo. Poi il Presidente ha messo la sinistra sulla spalla del Maresciallo. Si è sentita la voce di Trump spezzata dalle raffiche dei flash, Kim ascoltava e taceva. E sempre Trump ha guidato Kim verso i fotografi e le telecamere che hanno catturato la Storia in diretta planetaria.

(ansa)

A Singapore erano le 9:03 del mattino del 12 giugno anno di grazia (nel senso pieno della parola) 2018. Le 3:03 di notte in Europa. Alle 9:08 i due si siedono in una saletta del Capella Hotel di Sentosa, un isolotto un tempo covo di pirati e teatro di massacri. Alle loro spalle, affiancate, le bandiere a stelle e strisce degli Stati Uniti e quella con una sola stella rossa della Nord Corea.

(ansa)

Parla per primo Trump: «Grande, è un onore essere qui, credo che sarà un successo, costruiremo una relazione splendida tra di noi». Kim: «Non è stato facile, ci sono stati una serie di problemi, ci sono voluti anni, ma abbiamo superato tutti gli ostacoli e oggi siamo qui».

Un minuto di dichiarazioni in pubblico, poi si sono chiuse le porte ed è iniziato il colloquio faccia a faccia, accanto ai leader solo due interpreti. I consiglieri americani e nordcoreani hanno aspettato fuori, probabilmente sfruttano ogni minuto per continuare a parlarsi, per cercare di trovare una definizione comune della parola chiave: denuclearizzazione.

(ansa)

L’incontro, che si è tenuto un clima rilassato, ha visto Trump mostrare a Kim ‘the beast’, la macchina presidenziale. Quindi i due si sono fermati a parlare con i collaboratori del presidente Usa, tra cui il consigliere per la sicurezza nazionale, John Bolton. A fianco di Kim è apparsa la sorella, Kim Yo-jong, assente ai colloqui formali tra le due delegazioni che si sono tenuti nel mattino di oggi. I due, in auto, si sono poi diretti verso la sala dove è attesa la firma di un documento finale del summit, come preannunciato dal presidente Usa.



Source link

Articles You May Like

Migranti: vescovi, "salvarli e integrarli. Ma l’Italia non venga lasciata sola"
Aquarius: migranti sbarcano nel porto di Valencia
Elon Musk's Boring Company set to build futuristic transport link in Chicago
Help famine victims in Africa, Yemen
The World Health Organization will stop classifying transgender people as mentally ill

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *