Convegni: a Pavia ‘Le DAT: analisi del testo normativo ed applicazioni pratiche"

Italy


PAVIA – Il 21 Giugno alle ore 14.30 presso la sala conferenze del Broletto a Pavia si terrà il Convegno “Le DAT: analisi del testo normativo ed applicazioni pratiche” che analizzerà la legge 219/17, recente normativa che ha introdotto nel nostro ordinamento disposizioni in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento.

Il provvedimento, atteso da tempo e che è stato accompagnato da un vivace dibattito, ha avuto una portata epocale per la legislazione del nostro paese, andando ad incidere sul bene primario della vita del paziente, con la previsione della possibilità per ogni persona di poter esprimere le proprie scelte in materia di trattamenti sanitari, il rifiuto ad accertamenti diagnostici e terapeutici in previsione di una futura incapacità di autodeterminazione.

L’incontro vuole fare emergere tutti gli aspetti relativi al nuovo istituto delle DAT, partendo dall’evoluzione che il concetto di “biotestamento” ha avuto nel nostro ordinamento, a partire da alcuni casi giunti all’attenzione della cronaca, anche giudiziaria, con provvedimenti dei Tribunali che nel vuoto normativo hanno dovuto trovare delle soluzioni a concreti problemi di soggetti, per i quali i trattamenti medici avevano una funzione di non reversibilità della situazione, ma solo di tenere in vita gli stessi (caso Englaro, Welby, fino al più recente caso del Dj Fabo), fino a giungere all’analisi del dato normativo, con gli aspetti giuridici e le possibili evoluzioni a livello pratico e giurisprudenziale che potranno venirsi a creare con l’applicazione con questa normativa di recente emanazione. Strettamente connessi agli aspetti giuridici sono quelli sanitari, dovendosi accertare lo stato del paziente e l’impossibilità di praticare terapie in grado di migliorare concretamente le condizioni di vita del paziente. Si tratteranno infine gli aspetti etici connessi alla libertà di scelta dell’individuo, tematica quanto mai attuale visto il dibattito che accompagna da tempo questa problematica, ed ha accompagnato il dibattito che ha condotto all’approvazione della l. 219/17.

Il programma prevede relazioni di esperti del settore, con gli Avv. Pierpaolo Muià e Sara Brazzini del Foro di Firenze che hanno all’attivo numerose pubblicazioni sui temi del diritto sanitario, tra cui in particolare il recentissimo testo “La legge sul consenso informato e le DAT” (Primiceri Editore), che tratteranno gli aspetti giuridici del tema, il Dr. Massimo Terziani specializzato in Medicina Legale nonché professore a contratto presso l’Università degli Studi di Pavia, che relazionerà sugli aspetti medico – sanitario ed il Dr. Salvatore Primiceri, laureato in giurisprudenza nonché esperto di temi etici e filosofici, sui quali è autore di numerose pubblicazioni, che affronterà gli aspetti etici legali alla scelta sulle DAT.

Al termine delle relazioni sarà prevista la possibilità per i partecipanti di poter porre domande ai relatori, creando così un momento di dibattito sui temi dell’incontro.
L’evento, moderato dall’Avv. Francesco Saverio Del Buono, è accreditato presso l’Ordine degli Avvocati di Pavia con 3 crediti formativi.
Ingresso libero

Organizza Lawyers Meetings.



Source link

Articles You May Like

‘Ndrangheta: estorsioni sull’eolico calabrese, 13 arresti
Mondiali: la Francia è campione del mondo
Italia Libri: "Ogni respiro" di Nicholas Sparks
Israel's Netanyahu says no ceasefire with Gaza if arson attacks continue
Piazza affari apre in rialzo: +0,43%

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *