#LiberoPensiero. "D’Annunzio era un estetista": gli errori della maturità 2018

Italy


di DANIELE MARTINI. Terminati, o quasi, gli esami di maturità 2018, ecco che puntuale arriva un bel campionario di clamorosi errori. Tanti i maturandi scivolati sulle varie materie d’esame. Non è stato, infatti, risparmiato nessuno settore: italiano, storia, geografia e persino letteratura. 
In un tempo dove i ragazzi fanno le ricerche su Google, facendosi aiutare anche dal nuovo assistente virtuale, e dove si legge sempre di meno, ecco che il portale Skuola.net ha potuto costruire una sua enciclopedia degli orrori da maturità, grazie anche agli studenti che hanno avuto modo di prendere nota di questi errori.
Eccone alcuni di questa maturità 2018:
“Gente di Dublino è un libro ambientato a Londra”
“Le Brigate Rosse operavano durante il ventennio fascista”
“Dante era un poeta milanese”
“La Gioconda è stata dipinta da Giotto”
“Hitler mise in pratica lo sterminio della razza ariana”
“La pratica con cui si autoinfliggono delle ferite? Autoerotismo”
“Il Giappone confina con la Polonia”
“Torino è il capoluogo della Toscana”
“L’Umbria è una città vicina ad Assisi”
“D’Annunzio era un estetista”



Source link

Articles You May Like

Mit: "Autostrade ha nascosto le criticità del Ponte Morandi"
Firenze: a Palazzo Strozzi la mostra "The Cleaner" di Marina Abramovic
Addio a Inge Feltrinelli, l’ultima regina dell’editoria
Conte: "La pace fiscale si farà"
Champions: esordio vincente per la Juve, Ronaldo espulso esce in lacrime

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *