Napoli, disabile gettato tra i rifiuti

Italy


NAPOLI – Napoli sotto choc per le violenze del branco su un disabile, gettato nel cassonetto dei rifiuti. Individuati tre maggiorenni e un minore, tutti incensurati, colpevoli di aver preso un uomo e di averlo scaraventato in un cassonetto della spazzatura. A diffondere la notizia è “Il Mattino”, spiegando che i quattro – individuati dal commissariato di Fuorigrotta – sono stati denunciati per violenza privata, ma potrebbero essere accusati anche di lesioni se emergessero delle ferite ai danni della vittima: rischiano una condanna fino a quattro anni.

Le indagini hanno preso spunto da un video registrato in via Leopardi e presto diventato virale che immortala un gruppetto di ‘bulli’ che se la prende con una persona con evidenti disturbi psichici, fino a gettarla nel contenitore dei rifiuti chiudendo anche il coperchio. Come racconta il quotidiano, quando la notizia è stata pubblicata, i responsabili hanno cercato il contropiede facendo circolare un altro video, nel quale hanno intervistato l’uomo del cassonetto facendogli confermare la versione dello scherzo.



Source link

Articles You May Like

Addio a Inge Feltrinelli, l’ultima regina dell’editoria
Stadio Roma: indagini su 400mila euro ad onlus vicine Lega e Pd
Toscana: varato il Piano Antipovertà con 120 milioni di interventi
Maugeri: a Formigoni 7 anni e 6 mesi
Calenda: "Ai dirigenti del PD non importerà di perdere le prossime elezioni europee e regionali"

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *