Gabrielli: mafia un reato da cambiare

Italy


ROMA – “Dobbiamo convincerci tutti che la corruzione è l’incubatrice delle mafie. E invece vedo un atteggiamento da scampato pericolo nei confronti della sentenza sul Mondo di Mezzo”. A dichiararlo il capo della polizia Franco Gabrielli, che interviene a sostegno della tesi della procura di Roma sull’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso.

“Il procuratore capo Giuseppe Pignatone – sottolinea Gabrielli – ha fornito un’interpretazione avanzata del reato. Non credo che in questo processo sia stato sconfitto”. Probabilmente, osserva “bisogna rimodellare la formulazione del reato 416 bis”.

Articles You May Like

Zimbabwe ruling party accuses army chief of treason as tanks seen near capital
Airbus faces tricky hurdles over stalled A380 Emirates deal
Former New York state official sued over alleged sex harassment
At least two die as downpour near Athens floods roads, traps residents
Some EU countries want Brexit talks to move to trade – Davis

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *