Junker: la app per differenziare correttamente i rifiuti


di NICOLA ZUCCARO. Junker (si legge Gianker); un servizio fruibile tramite app (per smartphone o apple) che riconosce con un solo clic il rifiuto e informa i cittadini su come smaltirlo secondo le norme vigenti del territorio comunale di Bari. Scansionando il codice a barre del prodotto o dell’imballaggio, Junker lo riconosce grazie ad un database di oltre 1 milione di prodotti identificati e ne indica la scomposizione delle materie prime e i bidoni a cui sono destinati. Inoltre, la moderna applicazione telematica può essere aggiornata quotidianamente anche grazie al contributo dei cittadino: se il prodotto scansionato non viene riconosciuto, l’utente può trasmettere alla app la foto del prodotto e ricevere una risposta in tempo reale, mentre la referenza viene aggiunta a quelle esistenti. Uno strumento innovativo che contribuirà sia a posizionare la città di Bari in linea con la filosofia delle smarts cities europee, sia a mantenere basse le aliquote relativa all’eco-tassa. Quest’ultima, come hanno evidenziato l’Assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli ed il Presidente dell’Amiu Sabino Persichella durante la presentazione alla stampa della App nella mattinata odierna a Palazzo di Città, negli ultimi anni non ha subìto alcun aumento per gli effetti dovuti all’incessante opera di diffusione e di sensibilizzazione della raccolta differenziata, e con particolare attenzione ai RAEE, condotta dal Comune di Bari. 



Source link

Articles You May Like

Salvatore Conaci presenta il nuovo thriller ”Ordo Mortis”
Sylvester Stallone indagato per violenza sessuale
Salvini: "Abbiamo fatto più noi in 15 giorni di Governo che il Pd in sei anni"
Economia: Poste Italiane raggiunge l’accordo con Amazon per la consegna di prodotti e-commerce in Italia
Di Maio: "Da ministro del Lavoro ho deciso di dichiarare guerra al precariato"

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *