Lotti: "Il calcio italiano va rifondato"


ROMA – “Il calcio italiano va rifondato del tutto e la rinascita parte anche dalle infrastrutture sportive e dagli stadi. Dimissioni? Spetta a loro decidere”. Così il ministro dello sport Luca Lotti, parla della disfatta del calcio azzurro all’indomani dello 0-0 con la Svezia che ha estromesso l’Italia dai Mondiali di Russia 2018.

“Non me lo aspettavo – ha aggiunto – è stata una giornata molto triste dal punto di vista sportivo. Il calcio va rifondato del tutto. È il momento di prendere delle scelte che forse negli anni passati non si è avuto il coraggio di prendere. Questo mondo va fatto ripartire dai settori giovanili fino alla Serie A”.

Secondo Lotti, impegnato oggi a Roma in occasione della presentazione dell’accordo tra Atalanta e Credito Sportivo per il nuovo stadio, la disfatta italiana è “un problema che riguarda tutti, anche culturale. Di come si insegna a fare calcio, riguarda anche i genitori su come si sta in tribuna. E’ il caso di ripartire anche da lì fino alle massime serie. Non è che abbiamo scoperto che ci sono alcuni problemi, non è solo dalla la partita con la Svezia che si è capito che c’è qualcosa che non va. Siamo usciti dagli ultimi due mondiali al primo turno, non si riescono ad eleggere i presidenti di Lega di A e B, insomma c’è tanto da fare e credo sia opportuno davvero sfruttare questa occasione, lo dico in negativo, per rifondare del tutto il calcio italiano”.



Source link

Articles You May Like

La Nigeria divide il centrodestra
Usa, terremoto magnitudo 8,2 in Alaska: è allarme tsunami
Trump says 'Russia is not helping' with North Korea
Gunmen kill 6 in Kabul hotel siege
Italia Ricette: Pasta con le zucchine

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *