Una, nuovo shutdown: è il secondo in meno di tre settimane

Italy


WASHINGTON – Ancora uno ‘shutdown’ per il governo di Donald Trump. Si tratta del secondo in meno di tre settimane: l’amministrazione federale statunitense si blocca nuovamente dopo che non è stata rispettata la scadenza di mezzanotte (le 6 del mattino in Italia) per l’approvazione del bilancio al Congresso.

Solo poco prima delle due (le 8 del mattino ora italiana) il Senato ha approvato il pacchetto bipartisan con 71 sì e 28 no, ma ora bisogna attendere il voto della Camera dei rappresentanti che non è scontato a causa delle resistenze tra i falchi anti-statalisti repubblicani e l’insistenza dei democratici per un’apertura a favore dei ‘dreamers’ e contro la stretta sui migranti.

E’ stato l’ostruzionismo di un senatore repubblicano, l’ex candidato presidenziale Rand Paul, a ritardare la votazione. Paul era contrario all’aumento del debito pubblico, con una maratona oratoria di sei ore.



Source link

Articles You May Like

Moody’s taglia il rating dell’Italia
Serie A, primo stop per la Juve: è solo pareggio contro il Genoa
Martina: "Per le europee il Pd avvierà un comitato promotore aperto e plurale"
Tenta di salvare amico dal branco: 21enne stuprata e presa a sassate
Trump hardens line on Saudi Arabia as evidence mounts over Khashoggi's disappearance

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *