Foggia, organizzavano l’evasione di un boss: 9 arresti

Italy


FOGGIA – Stavano pianificando la fuga dal carcere del boss di un clan pugliese, ma sono stati fermati prima che il piano andasse in porto. Detenzione illegale di armi e tentata evasione sono i reati contestati ai 9 destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Foggia ed eseguita dai finanzieri del Comando provinciale di Foggia, impegnati nell’operazione denominata “Nel nome del padre”.

I nove uomini sono ritenuti dagli investigatori tutti vicini alla cosca criminale attiva nel territorio di Mattinata – Vieste, già capeggiata da Mario Luciano Romito, pregiudicato di Manfredonia vittima dell’agguato mafioso del 9 agosto 2017, ad Apricena (Foggia), in cui persero la vita anche il cognato e due fratelli imprenditori incensurati.



Source link

Articles You May Like

Looking forward to the WTA Championships in Singapore
Emotional Australian PM says sorry to victims of institutional child abuse
Migrant caravan resumes march north from Mexico-Guatemala border
Maltempo, nubifragio su Palermo: disagi e allagamenti
Matera, vietato uso acqua potabile

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *