Uccisa e buttata in un pozzo: compagno ha confessato

Italy


SIRACUSA – E’ in stato di fermo per omicidio il compagno di Laura Petrolito, la giovane di Canicattini trovata morta ieri mattina in un pozzo. Il giovane nella notte è stato accompagnato in carcere, nel penitenziario di Cavadonna, a Siracusa, dopo aver trascorso parecchie ore nella caserma della stazione dei carabinieri.

Durante il suo interrogatorio, il presunto omicida avrebbe fatto delle ammissioni sulle sue responsabilità. Ad attendere la sua uscita oltre cinquanta persone, parenti ed amici della vittima.



Source link

Articles You May Like

4 million in danger as world's biggest storm nears
Pallavolo, Mondiali: l’Italia vince 3-0 col Belgio
Investors pour $4 billion into Chinese 'Amazon of services'
Milano, si arrampica su centro commerciale e fa volo di 25 metri
Donna stuprata a Roma davanti al Viminale, arrestato un uomo di 37 anni

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *