Rissa ad alta quota con il personale di bordo per un cellulare

Italy


MOSCA – Urla vere e proprie e botte tra un passeggero e un membro del personale di bordo in volo da Mosca a Israele dopo aver accusato la compagnia aerea di aver perso il cellulare. Anche se può apparire un film, tutto questo è invece è avvenuto su un aereo della compagnia aerea ” Aeroflot “. La lite, è degenerata, provocando l’intervento di un membro dell’equipaggio di cabina. Nonostante abbia trovato il telefono, l’uomo ha continuato a minacciare di morte l’equipaggio.

Tra i sedili è incominciato il delirio, ed è salita subito la paura generale: il viaggiatore ha preso a pugni senza badare ai vicini un assistente di volo, tanto che gli altri passeggeri hanno incominciato a spostarsi sempre più, pur tentando di calmarlo in qualche modo.

Decine di telefonini pronti a diffonderne le immagini, costringendo protagonisti, compagnie e autorità alle rispettive responsabilità. Sotto gli occhi attoniti dei passeggeri e degli altri membri dell’equipaggio del Boeing russo, una volta toccato il suolo a Tel Aviv il passeggero è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Frontiera.

“Non tolleriamo alcun comportamento violento a bordo dei nostri aerei”, ha poi detto il comandante del Boeing della “Aeroflot “. “Abbiamo la responsabilità di assicurare a tutti i nostri passeggeri un viaggio gradevole” e quello spettacolino, è stato decisamente un fuori programma, un fuori rotta. Il fatto è accaduto oggi. 



Source link

Articles You May Like

Ponte Morandi, Di Maio: crollo evitabile, colpa di Autostrade
Forte scossa di terremoto in Friuli
It'd take a UK worker 137 years to catch up to a CEO's annual pay
The threat Turkey's crisis poses to the world
Le genovesi rinviano l’esordio in Serie A

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *